CINEMA SOTTO LE STELLE al MIDeC – Martedì 11 Luglio “LA BICICLETTA VERDE”

Al MIDeC terzo appuntamento del

CINEMA SOTTO LE STELLE 2017 ● RASSEGNA DI SGUARDI SUL MONDO

con il film “La Bicicletta verde”.

Un film di Haifaa Al-Mansour. Con Reem Abdullah (la madre), Waad Mohammed (Wadjda), Abdullrahman Algohani (Abdullah), Ahd (Hussa), Sultan Al Assaf (il padre).
Titolo originale Wadjda. Drammaticodurata 100 min. – Arabia Saudita, Germania 2012. – Academy Two.

PREMIO CICAE E PREMIO CINEMAVVENIRE ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 2012
“Arabia Saudita, in una scuola rigorosamente solo femminile Wadjda lotta per non soffocare i propri desideri di libertà. In particolare uno di questi riguarda l’acquisto di una bicicletta verde, con la quale potrà essere alla pari del bambino con cui gioca dopo la scuola. La sua famiglia non può permettersela e di certo non vuole che si faccia vedere su un oggetto tradizionalmente riservato agli uomini, così Wadjda comincia a cercare i soldi per conto proprio rendendosi conto ben presto che quasi tutti i metodi per farlo le sono proibiti. L’unica è partecipare ad una gara di Corano della scuola (lei che non eccelle nelle materie religiose), il cui primo premio è in denaro.
Per parlare della vita oggi nel suo paese, degli uomini e delle donne che lo animano e dell’oppressione dell’uomo sull’uomo (o della donna sulla donna), Haifaa Al-Mansour sceglie di rifarsi al modello aulico italiano e raccontare la storia di una bambina, una madre e la ricerca di una bicicletta.
La bicicletta verde del titolo anche in questo caso è simbolo di emancipazione e libertà, l’oggetto che rappresenta una possibile salvezza al sistema al quale altrimenti anche Wadjda sarebbe condannata, come la madre e come le compagne, un sistema fatto di oppressione mentale e personale da parte degli uomini e di gran parte delle altre donne.[…]Haifaa Al-Mansour è la prima vera regista donna di un paese che non ha sale cinematografiche e in cui il cinema si fruisce solo domesticamente, è dunque in sè una figura rivoluzionaria che si oppone ai ruoli cui le donne sono relegate e tale posizione è evidente nella maniera in cui scrive i suoi personaggi. Non solo la protagonista Wadjda ma anche le compagne più adolescenti e più irrequiete, benchè comprimarie, sono accarezzate con tono lieve dalla macchina da presa, scrutate nell’innocenza di gesti minuscoli che portano a condanne spropositate.
Il pregio maggiore di La bicicletta verde è così il saper guardare la realtà e metterla in scena trovando in ogni dettaglio un elemento di oppressione o di ipocrita incongruenza[…]” Gabriele Niola 

Trailer italiano

Anche per il 2017, in occasione di due proiezioni AperiCINEcena a TEMA nel chiostro di Palazzo Perabò.
Venerdì 14 Luglio ore 19.30: AperiCINEcena Eritreo/Etiope ispirato al film ASMARINA”.
Venerdì 4 Agosto ore 19.30: AperiCINEcena ispirato dal film “L’ORA LEGALE”.
Inizio spettacoli: luglio ore 21.30 • agosto ore 21.15.
Ingresso € 6.00 • ragazzi fino a 13 anni € 5.00.
AperiCINEcena + Film € 15.00 • è necessaria la prenotazione entro il martedì precedente.

INFO: Biblioteca Comunale di Laveno 0332 667403 / 625520 • bibliotecalaveno@tin.it
InfoLine L’immaginario 328 6619786 • info@immaginario.org •  www.immaginario.org 
Locandina

SEGUI il Museo MIDeC sulle pagine
facebook.com/midec
pinterest.com/mideccerro/
instagram @museomidec
Tel. 0332/625551 • e-mail segreteria@midec.org