Fuori Registro

Doppio appuntamento al MIDeC sabato 26 settembre 2009

Tavola Rotonda
Il MIDeC di Cerro di Laveno Mombello.
Patrimonio, attività e prospettive future
Ercole Ielmini, Sindaco di Laveno Mombello; Francesca Debolini, Soprintendenza per i Beni Storico Artistici della Lombardia occidentale; Emma Zanella, Direttore del MIDeC; Alessandra Civai, Conservatore del MIDeC; Paolo Gasparoli, Politecnico di Milano

Mostra
Fuori registro
attitudini concettuali nella ceramica italiana
Vincenzo Cabiati, Chiara Camoni, David Casini, Michela Formenti, Michele Lombardelli, Amedeo Martegani, Luigi Presicce e Luisa Rabbia

In concomitanza con un primo significativo riallestimento della propria collezione permanente, nella giornata Europea del Patrimonio 2009, il MIDeC di Cerro di Laveno promuove un doppio appuntamento nelle sale del Museo Internazionale Design Ceramico.
Sabato 26 settembre a partire dalle ore 15.30 si svolgerà la Tavola Rotonda dal titolo Il MIDeC di Cerro di Laveno Mombello. Patrimonio, attività e prospettive future a cura di Francesca Debolini e Emma Zanella a seguire l’inaugurazione della mostra Fuori Registro. Attitudini concettuali nella ceramica italiana, un progetto a cura di Emma Zanella, con il contributo critico di Alessandro Castiglioni e Lorena Giuranna.

Il MIDeC di Cerro di Laveno Mombello. Patrimonio, attività e prospettive future
Sabato 26 settembre dalle ore 15.30 alle 17.30

L’incontro approfondirà il caso del Comune di Laveno e del Museo di Cerro, esempio rappresentativo della collaborazione e delle problematiche che nel campo dei beni culturali possono coinvolgere pubblico e privato: nel caso specifico la Richard Ginori e il Comune, con la Soprintendenza, la Regione Lombardia, le Università.
Si illustreranno da parte dei relatori Ercole Ielmini, Sindaco di Laveno Mombello; Francesca Debolini, Soprintendenza per i Beni Storico Artistici della Lombardia occidentale; Emma Zanella, Direttore del MIDeC; Alessandra Civai, Conservatore del MIDeC; Paolo Gasparoli, Politecnico di Milano le vicende che coinvolgono soggetti pubblici e privati e il caso specifico del Museo Internazionale Design Ceramico.
La tavola rotonda è promossa dal MIBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2009.

Fuori Registro. Attitudini concettuali nella ceramica italiana
Inaugurazione sabato 26 settembre ore 18.00

La mostra si configura come la prima indagine del Museo dedicata alle esperienze di matrice concettuale nell’utilizzo contemporaneo della ceramica.
Protagonisti dell’evento espositivo, un gruppo di artisti italiani di fama internazionale che, tra le diverse tecniche espressive attraverso cui portano avanti la propria ricerca, stabiliscono un rapporto preferenziale, ma non esclusivo, con la ceramica. Gli artisti selezionati, Vincenzo Cabiati, Chiara Camoni, David Casini, Michela Formenti, Michele Lombardelli, Amedeo Martegani, Luigi Presicce e Luisa Rabbia, prediligono un uso del materiale evocativo e ricco di stratificazioni culturali e simboliche, capace di andare oltre la funzionalità e al di là della dimensione materica e artigianale connaturata all’antica tecnica ceramica.
L’estetica del frammento, della traccia, della micro narrazione, atta più a suggerire che non a descrivere, pone in relazione i diversi interventi, appositamente scelti per essere allestiti all’interno della prestigiosa collezione storica del Museo, instaurando con essa un dialogo che attraversa il tempo e gli stili. Accanto a queste singolari incursioni, viene poi presa in considerazione e documentata più in generale la poetica che caratterizza il lavoro di ciascun artista. La mostra presenta dunque due differenti sezioni. Al piano nobile le opere scelte o appositamente progettate si inseriscono tra la collezione permanente; a volte confondendosi, ad un primo sguardo, tra gli oggetti preziosi in vetrina, in altri casi imponendo la propria presenza nello spazio delle sale, affermando così una diversità di intenti nell’uguaglianza della preziosa materia e nella continuità della pratica ceramica.
La seconda sezione, al piano terreno, mira a restituire uno sguardo sull’attività dei diversi artisti invitati. Attraverso interventi di differente natura – dalla ceramica, all’installazione, dal disegno alla fotografia – si documentano le differenti ricerche, caratterizzando la riflessione in relazione agli specifici indirizzi teorici ed estetici degli artisti, in cui si colgono tuttavia alcuni riferimenti ricorrenti.

Il MIDeC di Cerro di Laveno Mombello.
Patrimonio, attività e prospettive future
MIDeC Museo Internazionale Design Ceramico
Cerro di Laveno Mombello VA, Lungolago Perabo’ 5
Sabato 26 settembre 2009 ore 15.30
a cura di Francesca Debolini, Emma Zanella
Partecipano: Ercole Ielmini, Sindaco di Laveno Mombello; Francesca Debolini, Soprintendenza per i Beni Storico Artistici della Lombardia occidentale; Emma Zanella, Direttore del MIDeC; Alessandra Civai, Conservatore del MIDeC; Paolo Gasparoli, Politecnico di Milano
Ingresso Libero

Fuori registro
attitudini concettuali nella ceramica italiana
MIDeC Museo Internazionale Design Ceramico
Cerro di Laveno Mombello VA, Lungolago Perabo’ 5
26 settembre – 29 novembre 2009
Inaugurazione sabato 26 settembre 2009 alle ore 18.00
Tel./Fax 0332 666530
Orari: da martedì a giovedì 14.30-17.30; venerdì, sabato e domenica 10-12/14.30-17.30; chiuso il lunedì
Ingresso: intero € 2,00, ridotto € 1,00