• Premio MIDeC Arte

Premio MIDeC Arte

2024-06-06T17:18:37+02:006 Giugno 2024|Categorie: Eventi, Mostre|Tag: , |

Torna il Premio MIDeC Arte, organizzato dall'Associazione Amici del MIDeC, che inaugurano la mostra dedicata alle vincitrici del Premio MIDeC Arte - 3. edizione. Il vernissage si terrà Villa Fumagalli domenica 9 giugno alle ore 11.00, nel segno di un gemellaggio con la città di Luino attraverso la collaborazione con l'Archivio Vittorio Sereni. Il ciclo espositivo di due mostre, a cura di Fabio Carnaghi, in omaggio al poeta Vittorio Sereni si compone di “Stella Variabile” mostra personale dedicata ad Anna e Paola Marinuzzi, vincitrici assolute di Premio MIDeC Arte e di “Acqua sognante acqua a tutta quella sete”, mostra bi-personale di Cristina Saimandi e Caterina Sbrana, a cui è stata assegnata la Menzione MIDeC Arte. Le mostre sono ospitate in due sedi espositive: presso la portaluppiana Villa Fumagalli a Laveno Mombello e presso i Giardini del MIDeC – Museo Internazionale del Design Ceramico a Cerro di Laveno Mombello, dove, in un percorso di visita diffuso che unisce Villa Fumagalli con il polo museale, viene presentata l’installazione site-specific “Abbeveratoi, laghi perduti” di Caterina Sbrana.

Premio-MIDeC Arte/Design – terza edizione

2023-10-04T14:24:32+02:004 Ottobre 2023|Categorie: Eventi, Mostre|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |

Tra i Finalisti delle Sezioni Arte e Design verranno individuati i vincitori assoluti di ciascuna sezione di Premio MIDeC 2023. Le Menzioni MIDeC saranno attribuite a due finalisti per ciascuna sezione. Le menzioni speciali ai Finalisti di entrambe le sezioni saranno Menzione speciale DcomeDesign e Menzione speciale Imago, rivolta a un’opera finalista che diverrà icona della futura edizione di Premio MIDeC.

Laboratori 2022

2022-07-08T08:27:32+02:0021 Aprile 2022|Categorie: Eventi|Tag: |

I laboratori del sabato sono un percorso per avvicinare bambini e famiglie alla storia di Laveno Mombello e mantenere viva la tradizione ceramica. Pensato come un percorso, sarà graduale e strettamente collegato ad una conoscenza della storia del Museo e degli artisti che hanno contribuito a renderlo unico.

Torna in cima